Article written by

Sono un cyborg, un uomo trans alquanto frocio, un anarchico piattaformista e un biscotto nerd. La mia attività principale è rendere noto, in varie maniere, quello che mi fa schifo nel mondo con uno sguardo filtrato dall'umorismo tagliente e dal mio ingiustificato amore per l'umanità.

4 Responses

  1. feminoska at |

    Talebani per dei crocifissi con topini? Concordo che l’estetica sia troppo simile ai prolife, e su queste cose bisognerebbe fare attenzione, ma non sopporto quando sento parlare di estremismo per una protesta alla fin fine innocua – per quanto fastidiosa – ma non per le pratiche di tortura messe in atto nel campo della sperimentazione. Bisogna davvero cominciare un discorso serio su violenza reale e simbolica (ancor di più, mera protesta). Ah, e i talebani stanno dappertutto comunque!

  2. Close The Door at |

    Purtroppo esiste un antispecismo talebano che ha un’ideologia ma soprattutto delle modalità straordinariamente simili ai movimenti pro-life. Da dieci anni rendono un inferno la vita dei ricercatori americani facendo la posta davanti a casa loro, con i crocifissi pieni di topini di plastica… http://unlikelyactivist.com/2014/01/19/the-beginning-of-the-end/ Trovo che sia un modo velocissimo per riportarci al MEdioevo

  3. […] Fonte: Intersezioni.noblogs.org […]

  4. Leonardo caffo at |

    ciao! grazie per aver preso così seriamente la mia teoria. Non ho molto tempo in questi giorni, ma spero di poterti rispondere presto! Sono femminista anche io, e credo nella necessità di liberare tutti non solo gli animali. La mia teoria è solo una localizzazione filosofica delle implicazioni dell’antispecismo che auspicherei, comunque, in grado di liberare ogni soggetto oppresso.

    a presto

    con affetto


    lc

Please comment with your real name using good manners.

Leave a Reply