Article written by

Sono su Facebook, su Flickr, su aNobii, su Tumblr.

9 Responses

  1. […] necessario far parte di una minoranza etnica discriminata per contestare il razzismo? E’ necessario essere donna per dichiararsi femminista? E’ necessario rientrare in una qualche categoria protetta per difendere i diritti dei […]

  2. Claudio at |

    Però Lorè è vero che quel passaggio del rimorchio al bar in mezzo a tutte cose sacrosante risulta un po’ fuori luogo. O almeno, a me ha dato questa impressione.

  3. Claudio at |

    Concordo, Georges.

  4. v at |

    secondo me è una buona traduzione, invece. Grazie.

  5. Georges Canguilhem at |

    “quando cerchi di rimorchiare una ragazza al bar senza neanche preoccuparti di tentare di conoscerla prima […] tu opprimi le donne.”

    Che problema c’è nel sesso occasionale, se va bene a entrambi i partecipanti?
    Che problema c’è nel sesso a fine ludico?
    Presupporre che l’uso dei piaceri debba andare di pari passo con l’impegno sentimentale, se non essere sottomesso a quest’ultimo, è tipico del pensiero religioso, conservatore, borghese, reazionario.
    Non mi piace.

  6. Claudio at |

    “Sapevi che se una donna dice no la prima volta e quindi dice sì dopo che tu l’hai influenzata in qualche modo, sei appena diventato uno stupratore?”: di fatto, il 90% delle relazioni uomo-donna, essendo basate sul copione “ritrosia iniziale-corteggiamento-seduzione”, sono stupri accettati da ambo le parti.

  7. Walter L. at |

    Quando Marx comincio a parlare di società divisa in classe e teorizzo, come millenni prima Cristo, la singolare per l’epoca eguaglianza degli uomini, generò automaticamente il femminismo.
    Essere autenticamente, coscientemente e genuinamente marxisti significa essere anche femministi.
    I proletari di tutto il mondo non si sono uniti perché il consumismo ha consentito, fin’ora, condizioni di vita migliori per (quasi) tutti, il femminismo ha ancora da vincere la battaglia più grande, quella contro il maschilismo, quello cieco, ignorante e oppressivo di menti di uomini incapaci di accettare ne il marxismo ne il femminismo come filosofie di uguaglianza fra apparteneti al genere umano.

Please comment with your real name using good manners.

Leave a Reply